Gentile Utente, questo website utilizza cookie al fine di rendere i propri servizi più efficienti e semplici da utilizzare.  Informativa

warover

esplora le condizioni legate alla contraddizione umana che derivano dalla distruzione di un mondo in nome della Guerra. 2014

Selfie, 2005, Kennard Phillips

Collettiva editor

WarOver progetto e coordinamento Agustin Sanchez, 2014

Il progetto WarOver si propone come un laboratorio di ricerca sulla narrazione audiovisiva, che indaga oltre al cinema e ai film d’autore, i serial televisivi e documentari. Seguendo un metodo che esplora la grammatica dell’immagine audiovisiva con lo scopo di individuare frammenti e significati,  e alle sue implicazioni sintattiche nella costruzione di una nuova narrazione.

I partecipanti selezioneranno e analizzeranno 80 film ca. della filmografia occidentale e non solo, con lo scopo finale di comporre brevi episodi basati su parole chiave che investono la tematica della Guerra.

WarOver nome suggerito provocatoriamente dalla parola game over, esplorerà le condizioni legate alla contraddizione umana che derivano dalla distruzione di un mondo in nome della Guerra e tutte le implicazioni che ne derivano:  potere, controllo, intolleranza, discriminazione, odio, indifferenza e fondamentalismo
 

L’opera video ha partecipato al progetto Giovani14 - progetto regionale che riflette sui conflitti del mondo contemporaneo.

 

0
0
0
s2sdefault